Libertà è la libertà di dire che due più due fa quattro

PIC1703O

Se una speranza restava, doveva trovarsi fra i prolet, perché solo fra loro, fra quelle masse disprezzate e brulicanti che formavano l’85 per cento della popolazione dell’Oceania, poteva nascere la forza capace di distruggere il Partito. Il Partito, infatti, non poteva essere rovesciato dall’interno. I suoi nemici, ammesso che ce ne fossero, non avevano possibilità alcuna di associarsi. Non potevano, anzi, nemmeno arrivare a individuarsi. Quanto alla leggendaria Confraternita, sempre che esistesse (e una simile ipotesi non si poteva scartare del tutto), era inconcepibile che i suoi affiliati potessero incontrarsi in numero superiore a due, tre per volta. Adesso la rivolta poteva esprimersi solo in uno sguardo, in un’inflessione di voce, in una parola lasciata cadere in un sussurro. Ma i prolet, se fossero riusciti in qualche modo a prendere coscienza della loro forza, non avrebbero avuto bisogno di cospirare. Non avrebbero dovuto fare altro che levarsi in piedi e scrollare le spalle, come un cavallo che scuote da sé le mosche. Se avessero voluto, avrebbero potuto fare a pezzi il Partito l’indomani stesso. L’avrebbero pur dovuto fare, prima o poi.” (1984, George Orwell)

Questo testo, tratto dal famoso libro “1984” di George Orwell, spiega chiaramente quale è l’unico modo per opporsi efficacemente all’oppressione del regime attuale. I prolet siamo noi del popolo. So che è dura accettare che le persone di cui abbiamo fiducia possano tramare contro di noi. So che è dura accettare che chi doveva salvare l’Italia (Mario Monti) invece è stato mandato apposta per darle il colpo di  grazia, so che è dura accettare che Giorgio Napolitano, colui che rappresenta la Nazione, abbia tradito il proprio Paese e lo abbia venduto alla Massoneria, so che è dura accettare che dopo Monti, anche Enrico Letta continua sulla stessa strada, so che è dura accettare tutto ciò. Ora ci sembra di essere liberi perchè siamo come una rana messa nella pentola ad acqua tiepida, non ci accorgiamo che ci stanno cuocendo… ma Libertà è la libertà di dire che due più due fa quattro. Garantito ciò, tutto il resto ne consegue naturalmente.(1984, George Orwell)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...