L’obiettivo finale della Massoneria: distruggere il Cristianesimo

papa-Francesco-saluto_gal_autore_12_col_landscape_sh

Per raggiungere i propri scopi la Massoneria ha come obiettivo finale la distruzione del Cristianesimo. Infatti il messaggio cristiano ostacola il disegno massonico, in quanto essendo una fede dogmatica, cioè che sostiene una Verità assoluta, impedisce di realizzare l’uguaglianza tra le diverse religioni, attraverso il comune rispetto dell’Essere Supremo, in favore di una religione universale.

Definire dunque il proselitismo una solenne sciocchezza” come ha fatto Papa Francesco è un messaggio molto pericoloso perché rischia di annacquare l’importanza della diffusione corretta della fede cristiana. http://www.repubblica.it/cultura/2013/10/01/news/papa_francesco_a_scalfari_cos_cambier_la_chiesa-67630792/

 

Gesù Cristo la pensava in maniera differente…

Andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito santo, insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo.” Mt 28, 19-20

Vediamo come deve essere il cristiano per Papa Francesco:

“Se il cristiano è restaurazionista, legalista, se vuole tutto chiaro e sicuro, allora non trova niente. La tradizione e la memoria del passato devono aiutarci ad avere il coraggio di aprire nuovi spazi a Dio. Chi oggi cerca sempre soluzioni disciplinari, chi tende in maniera esagerata alla “sicurezza” dottrinale, chi cerca ostinatamente di recuperare il passato perduto, ha una visione statica e involutiva. E in questo modo la fede diventa una ideologia tra le tante.” http://www.corriere.it/cronache/13_settembre_19/papa-francesco-intervista_b16299a8-213a-11e3-abd6-3cb13db882d4.shtml

Ma è già tutto chiaro e sicuro, infatti Gesù ha detto:

“Chi accoglie i miei comandamenti e li osserva, questi mi ama. Chi mi ama sarà amato dal Padre mio e anch’io lo amerò e mi manifesterò a lui. Gv 14, 21

Nella Prima Lettera di Giovanni viene sintetizzato quanto detto da Gesù sulla fondamentale importanza dei Comandamenti: “Chi dice: «Lo conosco» e non osserva i suoi comandamenti, è bugiardo e la verità non è in lui.”1 Giovanni 2, 4

Per Papa Francesco “la Verità essendo in definitiva tutt’uno con l’amore, richiede l’umiltà e l’apertura per essere cercata, accolta ed espressa.” http://www.repubblica.it/cultura/2013/09/11/news/sintesi_lettera_bergoglio-66283390/ ma questo è un concetto massonico, e non quello di Gesù che infatti ha detto: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.». Gv 14, 6. «Allora Pilato gli disse: “Dunque tu sei re?”. Rispose Gesù: “Tu lo dici; io sono re. Per questo io sono nato e per questo sono venuto nel mondo: per rendere testimonianza alla verità. Chiunque è dalla verità, ascolta la mia voce.». Gv, 18, 37

E’ nella Massoneria invece è prevista la ricerca della Verità:

“Il Rito Scozzese Antico ed Accettato (RSAA) è un sistema di Gradi Massonici che elabora, integra ed espande il contenuto dei tre Gradi cosiddetti Simbolici della Libera Muratoria Universale. Nel rispetto della esclusiva Giurisdizione delle Grandi Logge che amministrano i primi tre Gradi dell’iter iniziatico massonico e che sono il fondamento della Libera Muratoria, senza dei quali la Massoneria non esisterebbe, il RSAA, sulla loro base, erige la sua sovrastruttura che si definisce Piramide Rituale e, lavorando alla Gloria del Grande Architetto dell’Universo offre al Maestro Massone, attraverso la serie dei suoi Gradi, dal IV al XXXIII, una più profonda interpretazione dei Simboli ed una maggiore illuminazione che sprona il Massone nella ricerca della Verità.”http://www.ritoscozzese.it/tool/home.php

Difendere la fede cristiana è perciò un modo per opporsi al disegno totalitario massonico.

Annunci

Ordo ab Chao

Morals_and_Dogma_eagle

Il potere in Italia in questo momento storico è collettivo. I veri oppositori sono stati eliminati. Non c’è più opposizione. Al potere sono due opposizioni che si sono annullate a vicenda. Come si è arrivati a questa situazione? Con il suo Governo, Mario Monti aveva dichiarato di voler cambiare il modo di vivere degli italiani, ed è riuscito nel suo intento: ci ha educato a chinare il capo e dare come pecore i nostri averi agli speculatori. Dio rispetto a loro è nulla, via le  radici cristiane, rieduchiamo  gli Italiani, che conoscano il vero dio..  il mercato.   http://www.maristaurru.com/index.php/Articoli/Monti-Co-educare-gli-Italiani-ad-esser-schiavi-remissivi-ma-i-suicidi-fioccano-a-migliaia.html

Ma come fa un uomo a imporre il potere su un altro uomo? Lo si fa soffrire. Non è sufficiente che obbedisca. Se non soffre, come facciamo a essere certi che non obbedisca alla nostra volontà ma alla sua? Potere vuol dire infliggere dolore e umiliazione. Potere vuol dire ridurre la mente altrui in pezzi che poi rimetteremo insieme nella forma che più ci parrà opportuna. (1984 Orwell) Si controlla la mente, la si predispone all’accettazione e alla rassegnazione. Ed è quello che è stato fatto con la crisi economica-finanziaria, i sacrifici imposti ingiustamente hanno portato molti italiani alla rassegnazione. Alla perdita di speranza, alla rinuncia ai propri sogni ed aspirazioni, alle difficoltà nel costruirsi una famiglia. La famiglia viene a poco a poco sgretolata. Si vuole abolire perfino il concetto di mamma e papà. Due ruoli naturali, quelli di madre e padre, che si tenta di mettere in ombra distruggendo così la famiglia. Vengono distrutti i riferimenti per creare il caos.

Il motto universale della Massoneria è Ordo ab Chao, ordine dal caos.

Distruggendo la famiglia si distruggono le radici. Così come combattendo l’idea di nazione, no nazionalismo ci viene detto, ma lo scopo è quello di arrivare ad unico stato. Ecco l’obiettivo finale: unico stato, unica religione, unica nazione, unico capo. Il governo Letta non è succube dell’Unione Europea ma la sua ideologia è quella massonica. Il sistema è diventato massonico.

Siamo noi a scegliere il nostro destino. Lasciamoli soli…

 

La guerra perenne massonica

imagesCAG1HKBL

 

 

Si cerca sempre un nuovo nemico ma non lo si abbatte mai veramente, perché la guerra sia perenne.

La crisi economico-finanziara attuale è un autentico inganno. E’ stata creata ad arte per tenere sotto giogo i popoli. Nonostante sia fittizia, però, la crisi sta distruggendo tutti i beni di consumo in eccedenza e contribuisce a favorire la disposizione mentale votata alla rassegnazione ed alla implicita sottomissione di cui ha bisogno una società organizzata in maniera gerarchica. Una società votata alla povertà materiale. La crisi economica è come una guerra ma è un affare puramente interno. Oggi i gruppi del potere politico fanno la guerra ai propri sottoposti. E’ una guerra perenne. Si stanno annullando tutte le differenze (etnia, religione, genere, tendenze sessuali) per una sempiterna pace che è in realtà la repressione di ogni dissenso e ribellione. Una pace permanente, un nuovo ordine mondiale massonico, è la stessa cosa di una guerra permanente. Ma possiamo ribellarci a questo disegno, siamo di più di loro.

 

Riguardo poi ai tempi e ai momenti, fratelli, non avete bisogno che ve ne scriva; infatti voi ben sapete che come un ladro di notte, così verrà il giorno del Signore. E quando si dirà: «Pace e sicurezza», allora d’improvviso li colpirà la rovina, come le doglie una donna incinta; e nessuno scamperà.”

1 Tessalonicesi 5, 1-3